Cerca

Venerdì 17 Novembre 2017 | 18:17

oggi e dal 7 al 9

Estremo Oriente
vetrina in Fiera a Bari

Gli organizzatori: «Per noi Bari era ancora una città inesplorata». Migliaia di visitatori

Estremo Oriente vetrina in Fiera a Bari

ANNADELIA TURI

Statue giganti color oro, profumo d’incenso, ballerine che si esibiscono in una sensuale danza del ventre. Un’atmosfera magica che rievoca gli affollati bazar e i tradizionali mercati suk arabi, stracolmi di stoffe, tessuti e tappeti. Non siamo in Thailandia o in Indonesia ma nei padiglioni 11, 18, 19 e 20 della Fiera del Levante. La magia e il fascino di queste terre sbarcano a Bari con il Festival dell’Oriente, in due intensi fine settimana: questo e il prossimo.

Migliaia i visitatori attesi per un evento che, per la prima volta, approda nel capoluogo pugliese. Il quartiere fieristico sta accogliendo appassionati e non, alla scoperta di un viaggio straordinario in alcuni Paesi orientali: dalla Cina al Giappone, passando per l’India, la Thailandia, la Mongolia, alla scoperta di tradizioni, rituali tipici e cerimonie tradizionali intrise di spiritualità e magia.

Tra gli stand c’è di tutto: dagli olii essenziali ai saponi curativi per la pelle passando per i kimoni in pura seta, i tipici narghilè egiziani e le campane tibetane. Lungo i corridoi degli stand, passeggiano ballerini indiani, maestri di arti marziali e artisti orientali.

Tra loro conosciamo Ravì, un maestro di danza indiana conosciuta come «bhangrà». Indossa un abito tipico e un turbante particolare color arancione. «È una danza tipica del nord dell’India – ci spiega Ravì – rappresenta una fusione tra musica e canto e rievoca le ballate degli agricoltori per festeggiare l’arrivo della primavera».

È soltanto uno dei 400 spettacoli in programma durante il festival.

«Abbiamo scelto quest’anno Bari perché, per noi è una città ancora inesplorata – spiega Valentina Nobili dello staff organizzativo dell’evento – e poi perché tanti pugliesi ci hanno richiesto la presenza del festival in questa terra. Abbiamo riservato per Bari due appuntamenti speciali dedicati all’holly festival. È una vera e propria festa all’insegna dell’allegria in puro stile bollywood che trae origine da una tradizione spirituale indiana. Inoltre, ci saranno due settori satelliti dedicati al mondo delle arti marziali e del benessere».

Spazio quindi a massaggi rigeneranti in un intero padiglione trasformato in un’oasi di benessere alla ricerca del benessere psicofisico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione