Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 10:29

Imbottigliamento

Un imprenditore libico
aprirà stabilimento a Bari
Previste 100 assunzioni

Imprenditore libico apre uno stabilimento Previste 100 assunzioni

BARI - Un imprenditore libico, attraverso la società Alpha Pride, è pronto a realizzare nella zona industriale di Bari uno stabilimento, esteso per 10mila metri quadrati, per la produzione e l’imbottigliamento di bevande, in particolare succhi di frutta e soft drink da distribuire nei Paesi del Nord Africa e Mediorientali. L’investimento, di almeno 20 milioni di euro, dovrebbe portare all’assunzione di un centinaio di dipendenti.

La richiesta di insediamento industriale è pervenuta all’Asi di Bari nel luglio scorso e l’imprenditore ha visitato il suolo, che si estende in tutto per 20 mila metri quadrati, su cui dovrebbe sorgere lo stabilimento. Il consiglio di amministrazione dell’Asi gli ha assegnato il suolo per un corrispettivo di 800mila euro circa (36 euro a metro quadrato).

Secondo il regolamento Asi, l’acquirente ha 30 giorni di tempo per prendere possesso dell’area e tre anni per realizzare l'insediamento, altrimenti il consorzio potrebbe chiedere la restituzione dei suoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • battisti

    battisti

    13 Agosto 2016 - 13:01

    posso avere i contatti di questa azienda? grazie antolepore@gmail.com

    Rispondi

  • battisti

    battisti

    13 Agosto 2016 - 13:01

    ma non esiste questa azienda? Alpha Prìde

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione