Cerca

Mercoledì 25 Aprile 2018 | 04:59

Bari

Firmato accordo di programma
sull'area della ex Fibronit
sorgerà il «Parco della vita»

Firmato accordo di programma sull'area della ex Fibronit sorgerà il «Parco della vita»

Il ministro Galletti tra Decaro ed Emiliano (foto Turi)

BARI - Sull'area della ex Fibronit, ribattezzata «fabbrica della morte», a Bari, sorgerà il «Parco della vita». Lo ha sottolineato il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, siglando oggi a Bari l’accordo di programma per la bonifica e il ripristino ambientale del sito inquinato di interesse nazionale ex Fibronit che per anni ha prodotto manufatti in cemento-amianto. Alla sigla dell’accordo sono intervenuti il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il vicesindaco della Città metropolitana Michele Abbaticchio.

Decaro ha ricordato la morte di 400 dei 530 operai della fabbrica. E ha aggiunto che questo «è un giorno importante e una vittoria di tutto il consiglio comunale, di tutte le forze politiche e di tutti i cittadini». Il sindaco ha poi chiesto «un impegno» al ministro: «Venga a inaugurare i lavori della bonifica».

«A settembre sarò qui con voi a togliere la prima pietra» di quella ex fabbrica, ha risposto il ministro precisando di essere a Bari «senza trionfalismi» perché «oggi chiudiamo una brutta pagina che ha segnato Bari e la sofferenza di tante famiglie». Galletti ha sottolineato che si è arrivati a questo risultato perché «abbiamo sconfitto la democrazia» e perché le istituzioni hanno «collaborato».

Emiliano, che è stato sindaco di Bari per dieci anni, ha detto che «in questa città abbiamo governato una strage senza far perdere un pizzico di credibilità alle istituzioni» e «ora dobbiamo continuare» perché ci sono «altre bonifiche da realizzare». «E noi - ha concluso - non ci fermeremo un minuto finché la salute di tutti i pugliesi non sarà garantita: andremo avanti con la serena consapevolezza di fare il nostro dovere» e con lo «spirito collaborativo» tra le istituzioni necessario per le «grandi imprese».

Nell’area della ex Fibronit, la fabbrica che per 50 anni (1933-1985) ha prodotto manufatti per l’edilizia in amianto (eternit) sorgerà un grande parco pubblico. Secondo i dati diffusi dal Comune di Bari «sono 400 (su un totale di 530) gli ex operai della Fibronit morti negli anni per patologie legate all’esposizione da amianto. Quanto alle malattie riscontrate tra le persone che hanno vissuto nel raggio di un chilometro dalla Fibronit, le cifre ufficiali del 2009 parlano di 51 casi accertati di mesotelioma».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Anziana uccisa a Bitontolatitante il boss Conte

Anziana uccisa a Bitonto
latitante il boss Conte

 
Tre arresti per sparatoria e ferimento a Bari nel 2016

Tre arresti per sparatoria
e ferimento a Bari nel 2016

 
Tribunale, toga

 Bimbo di 2 anni sequestrato
Coppia aveva chiesto l’affido

 
Avvocati, medici, giudici: così tornano alla «nuova» vita gli ex parlamentari

Avvocati, medici, giudici: così tornano alla «nuova» vita gli ex parlamentari

 
Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

Bari, bimbo sequestrato: i due arrestati fanno scena muta

 
Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

Sanità Puglia, commissione approva più fondi per assegni di cura

 
Bif&st, a Bari masterclass  di Antonio Albanese

Bif&st, a Bari masterclass
di Antonio Albanese

 
Crescenzio, i 60 anni da recorddel bar che combatte la crisi

Crescenzio, i 60 anni da record
del bar che combatte la crisi

 

MEDIAGALLERY

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Aprira' a Roma la prima Smile House

Aprira' a Roma la prima Smile House

 
Mondo TV
Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

Il killer di Toronto studente non legato al terrorismo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 25 aprile 2018

 
Spettacolo TV
'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

'Il vecchio Banderas morto grazie a Picasso'

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin