Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 16:02

Aveva 85 anni

Bari, «ciao Mario»
morto l'attore Mancini

Bari, «ciao Mario» morto l'attore Mancini

BARI - Pubblicando il video dello spot elettorale famoso per il tormentone 'Metti a Cassanò, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ricorda su Facebook l’attore barese Mario Mancini, che si è spento all’età di 85 anni.

«Pochi come lui - scrive Emiliano su Fb - hanno dato voce e forma alla baresità più autentica, che ha trovato espressione alta nel suo talento e nella sua umanità. Mario Mancini ci ha regalato emozioni, ricordi, risate, amicizia». «Caro Mario - conclude Emiliano - ti ricordo con questo video, girato a casa tua, con immenso affetto e gratitudine. Ci mancherai tantissimo».

Il video è girato in un 'bassò di Bari vecchia, durante gli europei del 2004. A soffrire davanti alla tv, guardando la partita della nazionale italiana, c'è anche Mancini che incita l'allenatore a mettere in campo Antonio Cassano, il talento barese all’epoca giovanissimo. Il video pubblicato dal presidente della Regione, che nella versione originale si concludeva con un invito a votare Emiliano sindaco al Comune di Bari, è stato modificato con la scritta «Ciao Mario».

Anche il sindaco di Bari Antonio Decaro ha espresso il suo cordoglio. «Oggi ci ha lasciato Mario Mancini, uno degli attori più amati dal nostro pubblico. Tanti baresi sono cresciuti imparando a memoria alcuni dei testi dei suoi spettacoli, in cui l’arte dell’attore si fondeva con il talento naturale di uno dei migliori interpreti del nostro teatro vernacolare. Ci mancherà non solo l’attore ma anche l’uomo, un uomo semplice e affabile, gentile e disponibile, sinceramente curioso del mondo e degli altri. Per noi baresi le sue interpretazioni di “June mond'a la lune”, “Jarche Ialde” e “Jarche Vasce”, resteranno per sempre impresse nella memoria, ma tutto il teatro italiano perde oggi un grande interprete.

Poco più di un anno fa ho avuto l’onore di consegnare personalmente a Mario Mancini un riconoscimento per i 40 anni di “Jarche Vasce”, che da solo rappresenta un patrimonio culturale inestimabile: è stato un momento emozionante e vero, che non dimenticherò. Ai suoi familiari, per mio tramite, giunga l’abbraccio dell’intera città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione