Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 04:59

A Casamassima

L'acqua torna potabile
sindaco revoca il divieto

Casamassima, allarme acquaIntossicati bimbi e adulti

BARI - Il sindaco di Casamassima, su proposta della Asl, ha ritirato l’ordinanza sindacale che vietava di bere l’acqua distribuita nella rete pubblica. Lo comunica l’Acquedotto Pugliese. La vicenda della contaminazione dell’acqua, provocato dalla rottura di una delle due condotte che alimentano l’abitato, aveva provocato diversi casi di malore tra adulti e bambini e la presentazione di denunce alla Procura.

Sono state confermate le analisi di Acquedotto Pugliese - è detto nella nota - che già a partire dal 10 maggio attestavano l'assenza di concentrazioni batteriche e il rientro dei valori di potabilità nella norma. L’Amministrazione comunale ha "ordinato che chiunque disponga di serbatoi e riserve idriche collegate alla rete idrica pubblica, provveda ad effettuare disinfezione e sanificazione delle riserve idriche secondo le indicazioni fornite dall’Asl». Su richiesta dell’Amministrazione comunale, prosegue il servizio alternativo di rifornimento idrico potabile con autobotti, messo a disposizione da Aqp.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione