Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 00:16

Tangenti

Petruzzelli, sequestro beni
all'ex direttore del teatro

Petruzzelli, licenziato  il direttore amministrativo

BARI - Un sequestro conservativo di beni immobili del valore di 370 mila euro è stato eseguito su disposizione della Corte dei Conti nei confronti di Vito Longo, l'ex direttore amministrativo del teatro Petruzzelli di Bari, coinvolto nelle due indagini, penale e contabile, su presunte tangenti ricevute in cambio di appalti.

«Il provvedimento - rende noto la Fondazione - è stato emesso a garanzia del risarcimento del danno erariale provocato alla Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, quantificato per il momento in 370 mila euro». La quantificazione del danno risulta connessa «a spese di rappresentanza e spese varie» che in seguito al risultato di una indagine interna avviata dall’attuale gestione del Teatro era stata sottoposta all’esame della Procura contabile pugliese. L’udienza di convalida del sequestro, che riguarda beni immobili e crediti, è fissata al prossimo 21 giugno.

«La Fondazione Petruzzelli - si legge in una nota - ha deciso di costituirsi in giudizio al fianco della Procura della Corte dei Conti, chiedendo il patrocinio all’Avvocatura Distrettuale di Bari».

«Nessuna delle spese contestate per il presunto danno erariale deriva da provvedimenti assunti da Longo». È quanto dichiara in una nota il difensore di Vito Longo, ex direttore amministrativo del Teatro Petruzzelli di Bari, l’avvocato Francesco Paolo Bello (Studio Polis Avvocati Bari), commentando il provvedimento di sequestro di beni del valore di 373 mila euro eseguito oggi su disposizione della Corte dei Conti.

«In attesa di esaminare l’esposto della Fondazione e i documenti contabili depositati presso la Procura della Corte dei Conti, - continua il legale - rilevo che risultano addebitati al Direttore Amministrativo tutti gli esborsi sostenuti per forniture correnti di uso comune e, addirittura, le spese di trasferta del Sovrintendente pro-tempore, e cioè dell’organo statutariamente investito del potere di spesa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione