Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 13:16

Su Facebook minacce di morte
a sindaco di Bari: verrai appeso
dai tuoi fratelli musulmani

selfie decaro terrorista

decaro e il presunto terrorista

BARI - «Un giorno spero che verrai appeso al pennone di qualche piazza ad opera dei tuoi 'fratellì musulmani (...)». E’ il messaggio di minacce di morte pubblicato su Facebook a carico del sindaco di Bari, Antonio Decaro, bersaglio in questi giorni delle minacce degli ambulanti abusivi di Bari.

Il messaggio è stato pubblicato ieri da Daniele qualche ora dopo la pubblicazione della foto, scattata in strada a Bari, che ritrae Decaro assieme al 23enne afghano Hakim Nasiri, uno dei tre fermati dalla Dda di Bari nell’ambito di un’indagine sul terrorismo internazionale. Del caso si occuperanno la polizia postale e la procura di Bari.

«Al sindaco di Bari che ama farsi i selfie con personaggi quantomeno particolari, gli consiglierei di stare più attento». Lo ha detto il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, oggi a Bari nel corso di un comizio nel centro cittadino.

«L'unico vero clandestino, da noi, è il razzismo. Ma siccome siamo una città accogliente, benvenuto a Bari, Salvini», ha scritto su Twitter il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in occasione della visita nel capoluogo pugliese del leader della Lega Nord, Matteo Salvini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione