Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 19:05

A Bari nei pressi della Fiera del Levante

Aggredisce per gelosia moglie
e ferisce gravemente cognata

Aggredisce per gelosia moglie e ferisce gravemente cognata

BARI - Un uomo di 24 di Bari, di professione pizzaiolo, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di lesioni gravi per avere aggredito, con violenza, la moglie coetanea e la cognata di 30 anni. E’ accaduto nel pomeriggio all’esterno dell’area della Fiera del Levante dove la moglie dell’uomo, in compagnia della sorella e della figlia della coppia, si era recata, attirata dall’esposizione di computer per bambini.

Il pizzaiolo ha incontrato la moglie all’esterno della Fiera. Ne è nato un litigio per futili motivi, forse per gelosia. Quindi l’uomo ha preso la moglie per i capelli cercando di sbatterle la testa sulla carrozzeria di un’auto. Tra la coppia si è frapposta la sorella della donna, la quale è stata a sua volta aggredita e cadendo ha battuto la testa contro il marciapiede.

Soccorsa con un’ambulanza del 118, la trentenne è stata trasportata all’ospedale San Paolo di Bari, dov'è ricoverata con prognosi riservata. A consentire l’intervento immediato di una pattuglia dei carabinieri e l’arresto dell’uomo sono state le numerose telefonate giunte al '112' da testimoni dell’aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione