Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 01:01

Bari

L’ospedale Santa Maria
rilevato dal Gruppo GVM

Sansavini, presidente e fondatore di GVM Care & Research: investiamo in Puglia perché crediamo nelle potenzialità di questa regione

SANTA MARIA E SANSAVINI

BARI - GVM Care & Research, uno dei gruppi ospedalieri leader in Italia con ospedali di Alta Specialità e poliambulatori presenti in 9 regioni italiane e in Francia, Polonia, Albania e Russia, ha finalizzato l’acquisizione della maggioranza di Santa Maria S.p.A. di Bari: un’importante struttura ospedaliera poli-specialistica accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale. L’Ospedale Santa Maria, fondato nel 1969, vanta numerose eccellenze: dalla cardiologia alla cardiochirurgia; dall’emodinamica all’ostetricia e ginecologia.

“La scelta di investire al Sud e, nuovamente, nella regione Puglia è per il nostro Gruppo strategica - spiega Ettore Sansavini, presidente e fondatore di GVM Care & Research - in quanto crediamo fermamente nelle potenzialità di questo territorio e nelle professionalità presenti in esso. Santa Maria è un ospedale all’avanguardia ma ci impegneremo per migliorare ulteriormente la struttura sotto il profilo tecnologico e di servizio, senza trascurare un alto standard di accoglienza dei pazienti. Integrare l’esperienza dei medici di GVM con le professionalità dell'Ospedale Santa Maria e la possibilità di fare rete con gli altri presidi pugliesi del Gruppo - continua Sansavini - consentiranno di accrescere la qualità dell’offerta sanitaria a Bari e in Puglia, con l’ambizioso obiettivo di poter contribuire sia a limitare il fenomeno della mobilità passiva dei pazienti, che potranno usufruire delle cure necessarie sul proprio territorio, sia a rendere ancora più attrattiva la sanità pugliese per le regioni vicine”.

Il gruppo italiano GVM Care & Research è presente in Puglia con quattro ospedali: Città di Lecce Hospital, Anthea Hospital a Bari, Villa Lucia Hospital a Conversano (Ba) e D’Amore Hospital a Taranto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione