Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 15:22

Dopo gli arresti per tangenti

Petruzzelli, licenziato
il direttore amministrativo

Vito Longo era stato sospeso dall’incarico dopo che il 12 gennaio scorso era stato messo agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione, per avere ricevuto tangenti da alcuni imprenditori

Petruzzelli, licenziato  il direttore amministrativo

BARI - E’ stato licenziato il direttore amministrativo della Fondazione Petruzzelli, Vito Longo, sospeso dall’incarico dopo che il 12 gennaio scorso era stato messo agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione, per avere ricevuto tangenti da alcuni imprenditori in cambio di appalti per i servizi di scena del teatro. Il presidente della Fondazione, Gianrico Carofiglio, e il sovrintendente, Massimo Biscardi - rende noto la stessa Fondazione - hanno depositato nei suoi confronti un’ulteriore denuncia perchè da un’indagine interna sarebbero emerse spese gonfiate e ingiustificate per le qual Longo avrebbe utilizzato danaro del Petruzzelli.

Vito Longo è stato arrestato insieme con quattro imprenditori nell’ambito dell’indagine su presunte mazzette e appalti truccati al teatro. E’ accusato di corruzione per aver intascato in meno di due mesi 20mila euro in cambio di aggiudicazioni di appalti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione