Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 06:51

campagna nazionale

«M'illumino di meno»
Bari spegne il lungomare

Venerdì 19 febbraio dalle ore 17.40 per lanciare un segnale contro gli sprechi il Comune di Bari spegnerà i candelabri ornamentali del lungomare storico

lungomare di Bari al buio

BARI - La città di Bari aderisce anche quest’anno a «M'illumino di meno», la campagna nazionale di sensibilizzazione sul risparmio energetico e la razionalizzazione dei consumi promossa dalla trasmissione di Rai Radio 2 Caterpillar.
«La dodicesima edizione di «M'illumino di meno», dedicata alla mobilità sostenibile - è detto in una nota - si svolgerà venerdì prossimo, 19 febbraio. A partire dalle ore 17.40 e fino alle 19.00, in nome della sostenibilità e per lanciare un segnale contro gli sprechi, in contemporanea con tutte le città partecipanti, il Comune di Bari spegnerà i candelabri ornamentali del lungomare storico nel tratto compreso tra il ponte di via Di Vagno e Santa Scolastica».

In contemporanea il lungomare Imperatore Augusto sarà chiuso al traffico nel tratto da piazzale IV Novembre a piazzale Cristoforo Colombo. Alle 17.30, dal molo Sant'Antonio, partirà una biciclettata promossa dall’assessorato comunale all’Ambiente in collaborazione con le associazioni dei ciclisti urbani e gli appassionati di pattinaggio cittadini.
Il percorso si snoderà su lungomare Imperatore Augusto, strada Porto nuovo, piazza San Pietro e via Venezia, per concludersi con un flash mob nei pressi del fortino Sant'Antonio. Tutti i partecipanti illumineranno le loro biciclette e i loro pattini con le lucine a led distribuite per l'occasione da Amgas srl, che sostiene in questo modo la campagna di Caterpillar. Venerdì 19 febbraio alla giornata di sensibilizzazione promossa dal Comune di Bari aderisce anche Eataly, che offrirà il 20% di sconto sulla cena a quanti arriveranno in bicicletta o sui pattini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini

    18 Febbraio 2016 - 07:07

    Geniale l'idea di spegnere i lampioni del Lungomare di Bari per risparmiare qualche spicciolo di elettricità a tutto danno della sicurezza di chi vuol farsi una passeggiata. Geniale soprattutto perché i soldi risparmiati potranno essere destinati ad aumentare i tanti soldi che il Comune spende per gli immigrati e per i Centri di Accoglienza.

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione