Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 21:39

Record di presenze

Carnevale, a Putignano
vince il carro Gulliver

Il carro allegorico intitolato «Non tutti i Gulliver vengono per nuocere», dell’associazione «cArteinregola, guidata dal maestro cartapestaio Deni Bianco, ha vinto la 622ª edizione

Carnevale, a Putignano  vince il carro Gulliver

PUTIGNANO (BARI) - Il carro allegorico intitolato 'Non tutti i Gulliver vengono per nuocerè, dell’associazione 'cArteinregolà guidata dal maestro cartapestaio Deni Bianco, ha vinto la 622/a edizione del Carnevale di Putignano. Il giovane maestro, insieme al gruppo di lavoro, conquista così la sua ottava vittoria in dieci anni di partecipazione.

E’ stata una chiusura col botto quella di ieri. La grande affluenza della serata del martedì grasso - riferiscono gli organizzatori - ha fatto registrare un incasso superiore di circa 7mila euro a quello del 2015. Si sono celebrati tutti i riti che scandiscono il Carnevale, dal 'funeralè alla Campana dei Maccheroni fino all’attesa premiazione di carri e gruppi mascherati.

«Il bilancio è molto positivo - dichiara in una nota il presidente della Fondazione Carnevale, Giampaolo Loperfido - e non solo per i benefit economici e per la raccolta pubblicitaria che ci hanno consentito di realizzare la grande kermesse, ma per la qualità dell’offerta e della partecipazione. Abbiamo scelto un tema complesso quest’anno, quello della diversità, che apparentemente può sembrare distante dalla satira politica alla quale il Carnevale storicamente ci ha abituato. Ci siamo messi in gioco e abbiamo voluto indurre gli ospiti alla riflessione su temi di rilevanza sociale». Quanto ai premiati dai 12 giurati, per la categoria dei carri al secondo posto si è classificato 'Un solo Diò, dell’associazione 'Carta & Colorè dei maestri Paolo e Vito Mastrangelo; al terzo 'Miseria e Nobiltà ('A livella)' dell’associazione 'Arcas Franco Giottà. Per i 13 gruppi mascherati in concorso, al primo posto 'Talenti diversi per?grandi capolavorì dell’istituto comprensivo De Gasperi-Stefano da Putignano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione