Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 06:48

Natale, blitz della Forestale  sequestrate 27 tonnellate cibi scadenti o «farlocchi»

Natale, blitz della Forestale  sequestrate 27 tonnellate cibi scadenti o «farlocchi»
BARI - Circa 27 tonnellate di alimenti, tra cui prodotti sott'olio e sottaceto, olive da tavola, formaggi, pesce, passata di pomodoro, marmellate, frutta secca e vino, sono stati sequestrati in Puglia dal Corpo forestale dello Stato nell’ambito di controlli per la garanzia dei consumatori. Nell’operazione “Natale in Tavola”, dodici sono le denunce per reati tra cui la frode nell’esercizio del commercio, la contraffazione di denominazione di origine, la vendita di prodotti scaduti, mal conservati o di dubbia provenienza.
Una sessantina le ditte controllate su tutto il territorio pugliese, tra commercianti all’ingrosso e al dettaglio e aziende produttrici. In 25 di esse sono stati riscontrati illeciti e sono state elevate complessivamente 28mila euro di sanzioni amministrative. Le attività sono state condotte dai forestali del Comando Regionale per la Puglia di Bari e del Coordinamento Territoriale per l’ambiente di Altamura del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Un lungo elenco di irregolarità in numerosi Comuni della Città metropolitana di Bari, nelle province di Foggia e Barletta Andria Trani.
Sono stati accertati casi di cattiva conservazione degli alimenti oppure la detenzione di prodotti alimentari privi di tracciabilità inerente la data e il lotto di produzione. Rilevati anche casi di contraffazione di marchi di origine e casi di falso “made in Italy”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione