Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 15:02

Mafia, per l'omicidio Mazzilli chieste 4 condanne a Bari

Mafia, per l'omicidio Mazzilli chieste 4 condanne a Bari
BARI - Il pm Antimafia di Bari Patrizia Rautiis ha chiesto quattro condanne per l’omicidio di Nunzio Mazzilli, il 43enne ucciso a Capurso il 26 giugno 2009 da affiliati al clan Di Cosola nell’ambito della guerra per il controllo delle attività illecite nell’hinterland barese. In particolare la Procura ha chiesto condanne a 19 anni di reclusione per i pregiudicati Rocco Schiavone, Francesco Serafino e Gaetano Moschetti, a 16 anni di reclusione per Luigi Schiavone. Il processo si sta celebrando con rito abbreviato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista.

 Stando alle indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Bari, Mazzilli fu ucciso mentre si trovava nel suo circolo ricreativo, colpito da numerosi colpi di pistola di cui quello letale alla tempia. Per tutti gli imputati l'accusa è concorso in omicidio volontario, detenzione e porto di armi, aggravati dal metodo mafioso.

 Si tornerà in aula il prossimo 10 febbraio per le arringhe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione