Cerca

Venerdì 17 Novembre 2017 | 22:22

M5S: metanodotto a Polignano minaccia carrubo millenario

M5S: metanodotto a Polignano minaccia carrubo millenario
BARI – A Polignano un carrubo millenario ed il secolare carrubeto attorno ad esso, uno dei tre carrubeti monumentali d’Italia, sono minacciati dal passaggio del metanodotto della Snam Rete Gas. Lo denuncia in una nota il M5S. "Una vicenda – si legge nella nota – già portata in parlamento e che tutt'ora non ha trovato il buon senso nelle scelte degli amministratori ad ogni livello. Di carrubi monumentali come quello polignanese ne esistono esclusivamente altri due in Italia, a Rosolini, un piccolo comune nel siracusano in Sicilia, l'altro in Salento a Gallipoli, entrambi adeguatamente protetti".

"Alla luce del dibattito creatosi a Polignano prima - dichiara la consigliera regionale Antonella Laricchia (M5S) – ed in Parlamento poi, grazie al collega polignanese in Commissione cultura, Giuseppe L’Abbate (M5S), abbiamo presentato un’interrogazione anche in Regione, per portare la vicenda all’attenzione degli assessori regionali all’urbanistica e alla valorizzazione dei beni culturali. Risulta davvero assurdo, infatti, che la zona del carrubeto risulti sul PPTR come 'attività agricolo-produttivà, piuttosto che come 'bosco ed alberi di particolare rilevanza da proteggerè".

"Inoltre – aggiunge – ricordiamo che l’articolo 7 della legge 14 gennaio 2013, n. 10 recita: "Disposizioni per la tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, dei filari e delle alberate di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale", prevede infatti al comma 4 sanzioni per chi abbatte, modifica la chioma o l’apparato radicale di queste meraviglie della natura". "Auspichiamo dunque – conclude Laricchia – e chiediamo che il governo regionale intenda attuare iniziative per tutelare il carrubo monumentale e che ritengano opportuno suggerire al governo centrale un percorso alternativo rispetto a quello indicato da Snam Rete Gas per il metanodotto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione