Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 22:33

Bari, georgiani condannati due volte in un mese per furto: di nuovo liberi

Bari, georgiani condannati due volte in un mese per furto: di nuovo liberi
BARI – Condannati due volte in un mese per lo stesso reato ma di nuovo liberi. Due cittadini georgiani, Aleksandre Murusidze, di 30 anni, e Giorgi Chopliani, di 29 anni, sono stati processati per direttissima e condannati dal Tribunale di Bari a un anno di reclusione con pena sospesa. L'accusa per loro è di tentato furto in appartamento.

L’ultima vicenda contestata risale a due giorni fa, quando i due, insieme con un connazionale 32enne incensurato (anche lui condannato a un anno pena sospesa), hanno tentato di introdursi in un appartamento a Gioia del Colle (Bari) forzando la serratura con cacciavite e chiavi inglesi. Sono stati arrestati in flagranza e trattenuti in cella fino all’udienza. Il giudice li ha condannati ma subito rimessi in libertà, come prevede la legge per gli incensurati. Un mese fa, però, gli stessi imputati erano stati arrestati in flagranza dopo un altro furto in appartamento. Anche in quell'occasione erano stati sottoposti a processo per direttissima, condannati a due anni di reclusione con pena sospesa e subito, quindi, scarcerati. La precedente condanna non è costata loro questa volta la carcerazione perchè, fino a quando la sentenza non diventerà definitiva passando in giudicato, non possono formalmente definirsi pregiudicati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione