Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 08:36

Trasporti, biglietto unico Fal-Amtab-Ferrotramviaria

Trasporti, biglietto unico Fal-Amtab-Ferrotramviaria
BARI – Un biglietto unico per utilizzare treni e bus di Ferrovie appulo lucane (Fal), Ferrotramviaria e Amtab (azienda che gestisce gli autobus del trasporto pubblico di Bari), è l’iniziativa presentata oggi nel capoluogo pugliese dall’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Gianni Giannini; dal sindaco di Bari, Antonio Decaro; dal presidente dell’Amtab, Nicola Marzulli; dal presidente di Fal (soggetto attuatore dell’iniziativa), Matteo Colamussi; e dal dg delle Ferrovie del Nord Barese, Massimo Nitti.

Colamussi ha ricordato che questo "progetto segue la sperimentazione avviata 18 mesi fa con il biglietto unico Fal-Ferrotramviaria: già 40mila persone ne hanno usufruito". "A utilizzare il servizio sarà una utenza di 13 milioni persone - ha aggiunto – che potranno rivolgersi alle 110 biglietterie ferroviarie", ma in una "seconda fase saranno attrezzate anche le biglietterie Amtab". "Ci auguriamo – ha concluso – che anche gli utenti facciano la loro parte, e cioè che paghino i biglietti: l’uso dei tornelli da parte di Fal ha incrementato del 23 per cento le entrate". Nitti ha sottolineato che "il 12 per cento dei nostri clienti prosegue il suo viaggio con altri vettori. Già oggi dall’aeroporto di Bari vendiamo biglietti per 118 destinazioni. E non dobbiamo dimenticare che tra le sette e le nove del mattino arrivano a Bari, portate dai treni, circa 50mila persone".

"Senza i treni – ha detto Decaro – la città sarebbe attanagliata dal traffico. E questo biglietto farà perdere meno tempo prezioso a moltissimi pendolari". Per quanto riguarda l'Amtab, Decaro ha auspicato che la Regione Puglia finanzi "più chilometri" al Comune di Bari, ma l’assessore Giannini ha replicato che per questo occorrono "più risorse da parte del governo e non tagli" come quelli "previsti" per l’anno prossimo: "Il fabbisogno delle Regioni è di 6,3 miliardi – ha spiegato l'assessore – ma il governo ne dà 4,9 e nel 2016 taglierà altri 74 milioni di cui circa cinque alla Puglia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione