Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 22:39

Bari e Molfetta corrieri della droga fermati dai Carabinieri

Bari e Molfetta corrieri della droga fermati dai Carabinieri
BARI - Rappresentanti dei carabinieri di Bari hanno sequestrato in due distinte operazioni, a Bari e a Molfetta, quasi 110mila euro in contanti nella disponibilità di due spacciatori. A Bari, una pattuglia della Compagnia Bari Centro, in transito nel rione Madonnella, nei pressi delle case ex Iacp, ha fermato e controllato un incensurato 23enne, del quartiere Japigia, trovandogli addosso due involucri in cellophane trasparente, termosaldati, contenenti denaro contante per complessivi 80mila euro, in banconote di vario taglio. I militari, durante un’accurata perquisizione a casa sua, , hanno rinvenuto, in un cassetto della cucina, tre grammi di eroina e quanto utile a confezionarla in dosi, lasciando così presupporre che il denaro in questione potesse essere provento dell’illecita attività di spaccio. Pertanto, l’intera somma di denaro è stata sequestrata, così come lo stupefacente. Inevitabile, a questo punto, è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica del capoluogo per riciclaggio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A Molfetta, invece, i militari della Stazione, hanno controllato un 55enne del luogo, detenuto agli arresti domiciliari, il quale, durante il permesso di allontanarsi dalla propria abitazione, a bordo della sua autovettura, trasportava una grossa somma di denaro. L’ispezione del veicolo, infatti, ha consentito ai Carabinieri di scovare, all’interno del pannello di uno sportello posteriore, una busta in cellophane contenente 29.200 euro, poi sequestrati, senza che lo stesso sapesse giustificarne la provenienza, non avendo, peraltro, un impiego lavorativo. Anche per lui è stata inevitabile la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Trani, per riciclaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione