Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 19:05

Bari, cena di beneficenza e asta per un parco giochi al poliambulatorio S. Pio

Bari, cena di beneficenza e asta per un parco giochi al poliambulatorio S. Pio
BARI – Cinque superchef, diciassette cantine, un’orchestra speciale al profumo di bollicine, due volti noti della televisione e un’asta per "Charity Dinner for Children" il prossimo 2 dicembre al Palace Hotel di Bari alle ore 20,30. Tutti insieme per realizzare il Parco Giochi del Poliambulatorio di Casa Sollievo della Sofferenza – Opera San Pio da Pietrelcina cui sarà devoluto l’intero ricavato dell’evento.

Il progetto di regalare un’area di svago ai bambini che affrontano una lunga degenza nella struttura di San Giovanni Rotondo ha colpito al cuore cinque nomi della ristorazione stellata italiana e della nuova generazione emergente di Puglia. Valeria Piccini (Locanda da Caino – Montemerano, 2 stelle Michelin), Giuseppe Aversa (Il Buco- Sorrento, 1 stella Michelin), Cristina Bowerman (Glass Hostaria- Roma, 1 stella Michelin), i Pellegrino Bros, e Vito Paradiso – chef resident del Palace Hotel – hanno risposto alla chiamata in campo e adottando per leit motiv "i bambini salveranno il mondo" - l'assioma tanto a cuore di Padre Pio – promettono di sorprendere gli ospiti della cena.

La squadra, unita nel nome dei bambini, promette di servire un menu unico. Non mancherà il vino in abbinamento: l’aperitivo sarà illuminato dall’effervescenza delle bollicine della cantina di San Severo D’Araprì, che si esibiranno anche in un concerto con la loro Bulles Note Orchestra, mentre la carta dei vini propone una selezione di ben 34 etichette di negroamaro rosso e rosato delle 17 aziende socie di deGusto Salento – associazione del Negroamaro. Ad accompagnare la cena un’asta straordinaria per spirito e per prodotti. Per base d’asta, l’unicità delle eccellenze di Puglia: prodotti di alta gastronomia, etichette pregiate e da collezione. Tutti beni offerti dagli imprenditori pugliesi sensibili al progetto di Casa Sollievo della Sofferenza. Battitori d’asta, Antonio Stornaiolo e Daniela Mazzacane che esorteranno i presenti in una gara di generosità per fare "un affare con il cuore" e portare a casa il ricordo della serata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione