Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 23:26

Droga dalla Colombia a Bari 9 condanne per il clan Parisi

Droga dalla Colombia a Bari 9 condanne per il clan Parisi
BARI– Il gup del Tribunale di Bari Rosa Anna Depalo ha condannato dieci presunti affiliati al clan Parisi di Bari a pene comprese fra i 9 anni di reclusione e i 4 anni e sei mesi e ha assolto una persona al termine del processo su un presunto traffico internazionale di droga dalla Colombia.  

Il giudice ha condannato a 9 anni di reclusione il pregiudicato barese Francesco Calzolaio, a 7 anni e 4 mesi Giuseppe Pasculli, a 6 anni e 4 mesi Domenico Milella. Nei confronti di tre imputati, Donato Borracci, Stefano Mignozzi e Mario Tinelli, è stata inflitta una condanna a 6 anni di reclusione. Altri tre pregiudicati, Giovanni Grassi, i fratelli Umberto e Michele Ranieri, ritenuti spacciatori al dettaglio, sono stati condannati a 5 anni e 4 mesi. Condanna a 4 anni e 6 mesi di reclusione per Giuseppe Gelao. Il giudice, al termine del processo celebrato con rito abbreviato, ha assolto "per non aver commesso il fatto" Ignazio Fortunato.

Gli imputati furono arrestati nel dicembre 2013 dai carabinieri. La droga, hanno ricostruito le indagini della Dda, proveniva dalla Colombia e passando per Barcellona, in Spagna, giungeva a Bari con la complicità di locali autotrasportatori e narcotrafficanti colombiani. Parte dello stupefacente destinato soprattutto alla zona di Andria proveniva invece da Napoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione