Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 03:12

Marijuana nel porto di Bari maxi sequestro da 1,6t.

Marijuana nel porto di Bari maxi sequestro da 1,6t.
BARI - Un maxi sequestro di una tonnellata e 650 chilogrammi di marijuana nascosta in un carico di pannelli di legno per l'edilizia su un camion proveniente dall'Albania è stato fatto nell'area portuale di Bari dalla guardia di finanza in collaborazione con funzionari del Servizio Antifrode dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il carico era diretto in Lombardia. Sul mercato dello spaccio al minuto, lo stupefacente avrebbe fruttato circa 16 milioni di euro. Due cittadini albanesi sono stati arrestati.

Gli investigatori, insospettiti dall'anomala modalità di carico e dall'atteggiamento irrequieto dei due conducenti del camion proveniente da Durazzo, hanno scansionato il mezzo con l'apparecchio 'Silhouette Scan', scoprendo gli involucri contenenti lo stupefacente. I due conducenti, cittadini albanesi di 53 e 26 anni, imparentati tra loro, sono stati arrestati per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Il maxi sequestro si aggiunge a quelli eseguiti in precedenti operazioni che, nell'ultimo semestre, hanno portato al rinvenimento di oltre 160 chilogrammi di marijuana, 22 chilogrammi di eroina, 4 chilogrammi di "Khat" e alla segnalazione di 6 corrieri internazionali confermando l'area portuale di Bari come crocevia di traffici illeciti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione