Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 13:34

Mazzarano rinuncia alla sua indennità per i bimbi palestinesi

Mazzarano rinuncia alla sua indennità per i bimbi palestinesi
BARI – Il presidente del gruppo Pd alla Regione Puglia, Michele Mazzarano, dichiara in una nota che "rinuncia all’indennità di funzione di capogruppo, 1.200 euro lordi al mese, per devolverla in beneficenza al 'Remedial education center' (Rec), una ong che da anni opera nel campo profughi di Jabalyia, nella Striscia di Gaza, in Palestina, per restituire un futuro ai bambini che vivono la drammatica condizione della guerra". Mazzarano sottolinea che ha già cominciato a devolvere le somme "ininterrottamente da agosto", e ricorda di aver "rinunciato al vitalizio di oltre 3.000 euro di pensione per sempre, dopo soli cinque anni di legislatura".

Al Rec, una "scuola speciale in cui ci sono bambini orfani di guerra, mutilati e in condizioni psicologiche e psichiatriche aggravate", il consigliere "donerà in totale un importo di circa 56 mila euro lordi in un arco temporale pari alla durata dell’intera legislatura (circa 33 mila euro netti), con bonifici che, su sua indicazione, partono direttamente dalla Regione Puglia".
"Anche noi – commenta Mazzarano – in quanto cittadini ed esseri umani, siamo responsabili di quel che accade in quelle terre e siamo chiamati ad esserne attori attenti e responsabili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione