Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:10

Molfetta, nigeriano difende cassiera in supermarket e fa arrestare rapinatore

Molfetta, nigeriano difende cassiera in supermarket e fa arrestare rapinatore
MOLFETTA - E’ stato un cittadino nigeriano a consentire l’arresto di un rapinatore che l’altra sera aveva puntato un coltello alla gola del cassiere di un supermercato di via Mezzina, a Molfetta, in provincia di Bari. Il malvivente, un rumeno di 43 anni, è entrato nel negozio, ha fatto un giro e ha prelevato merce dagli scaffali infilandola in un borsone che portava a tracolla. Quindi, giunto alle casse, ha cercato, con atteggiamento indifferente, di uscire dal varco 'senza acquistì ma è stato bloccato dal cassiere.
A questo punto, vistosi scoperto, ha estratto dalle tasche un coltello a serramanico e lo ha puntato alla gola della vittima. In difesa di quest’ultima, è
intervenuto un giovane nigeriano, che sostava vicino al negozio per aiutare i clienti nel trasporto della spesa. Si è scatenata una colluttazione terminata grazie all’intervento di una pattuglia dei carabinieri che sono riusciti a disarmare l’aggressore per il quale sono scattate le manette. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato portato in carcere. Dovrà difendersi dall’accusa di rapina aggravata. La merce, del valore di circa 70 euro, è stata restituita al proprietario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione