Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 13:52

In giro armati Presi in due da Cc a Bari

In giro armati Presi in due da Cc a Bari
BARI - Armati di pistola con colpo in canna, non si fermano all’alt e ingaggiano un pericoloso inseguimento con i Carabinieri, ma poi sono costretti alla resa. È accaduto nella tarda serata di ieri, nel quartiere Poggiofranco di Bari, dove i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato due pregiudicati di 41 e 21 anni, del quartiere Carrassi, accusati di porto e detenzione abusiva di armi clandestine e munizioni, nonché resistenza a pubblico ufficiale.
Una telefonata giunta al 112, che segnalava una rapina consumata in un bar di viale Papa Pio XII, ha fatto piombare sul posto una “gazzella” dell’Arma. Lungo il tragitto, nella piazzetta dei Papi, l’attenzione dei Carabinieri, di passaggio in quella zona poiché poco distante dal luogo della rapina, è stata attirata dalla presenza di due individui, fermi e in sella ad uno scooter, i quali, udite le sirene, si sono improvvisamente dati alla fuga. Si è dato così vita ad un pericoloso inseguimento, sebbene la pattuglia avesse più volte intimato l’alt ai fuggitivi.
Ormai avvertito il fiato sul collo, i due hanno abbandonato la moto ed hanno proseguito la fuga a piedi. Ma sono stati catturati poco dopo in via Lioce grazie anche all'arrivo dei rinforzi.
Dopo un controllo, è stata recuperata addosso a uno dei due  una pistola semiautomatica Beretta Target, cal. 22, con colpo in canna, quindi pronta a far fuoco, e altre 9 cartucce nel serbatoio.
Sono in corso accertamenti tecnico-balistici da parte dei Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche, sulla pistola con matricola abrasa sequestrata, al fine di accertare l’eventuale coinvolgimento della stessa in recenti fatti di sangue avvenuti in città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione