Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 16:08

Armi e gioielli nei campi trovati da Cc e Polizia

Armi e gioielli nei campi trovati da Cc e Polizia
BARI - Armi e munizioni, anche da guerra, e un ingente quantitativo di gioielli sono stati trovati nel corso di un'operazione congiunta compiuta nelle ultime ore da Carabinieri e agenti della Polizia di Stato che hanno fatto controlli in zone rurali e terreni abbandonati di alcuni comuni della provincia di Bari. In particolare, sono stati rinvenuti e sequestrati, a Ceglie del Campo, vicino a un rudere, nascosti a un metro e mezzo di profondità del terreno, una pistola calibro 9, un fucile a pompa calibro 12 e un lanciarazzi Rpg di fabbricazione russa, tutto funzionante; a Bitritto, sotto un grosso masso, è stato rinvenuto un involucro in cellophan, contenente numerosi preziosi: perle e monili vari, probabilmente rubati; ad Acquaviva delle Fonti, sempre in aperta campagna, a ridosso di un muretto a secco, a circa 40 centimetri di profondità, sono stati rinvenuti due fucili calibro 12 di cui uno a canne mozzate. Alle attività di controllo hanno partecipato i militari del Reparto operativo nucleo investigativo e la Sis dei carabinieri, personale della Squadra Mobile e la Polizia scientifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione