Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 22:18

Oncologico, «Open day» dopo le polemiche

Oncologico, «Open day» dopo le polemiche
BARI - Si è svolta ieri la manifestazione «Open Day Oncologico “Reparti in Vetrina”» promossa dal Sindacato Autonomo Medico-USSMO (Universo Sanità Sindacato Medico Ospedaliero) all’Oncologico di Bari dopo le polemiche sulla gestione dell’Irrcs guidato da Antonio Quaranta e i problemi emersi nell’audizione tenuta in consiglio regionale. «All’evento ha partecipato la quasi totalità delle UU.OO. del nosocomio - riferisce Franco Lavalle, segretario dell’Ussmo - che attraverso la proiezione di slides, riguardanti attività sanitaria e di ricerca, attrezzature tecnico scientifiche, hanno voluto dimostrare, qualora ve ne fosse bisogno, quali sono le reali potenzialità della struttura barese. La manifestazione ha visto la presenza dei cittadini che si sono intrattenute con i medici presenti, chiedendo notizie su casi clinici e su quanto vedevano proiettato. La presenza dei medici è stata esemplare».

I medici dell’Oncologico si sono prestati a fare da «Ciceroni» nella struttura, illustrando luoghi e apparecchiature ai visitatori. Alla giornata hanno preso parte anche alcune associazioni di volontariato, che si sono intrattenute con la gente facendosi conoscere meglio. «I medici, con la loro presenza, hanno voluto ribadire che l’Oncologico è vivo e vitale. Che la professionalità è alta e che le attività di ricerca e sanitarie - continua Lavalle - sono eseguiti su standard che possiamo definire alte. I medici chiedono alla politica maggiore attenzione per l’Istituto e auspicano un ripianamento di tutte le piante organiche per permettere l’ottimale funzionamento della struttura. Inoltre chiedono fondi per la ricerca e per nuove e più importanti attrezzature. Oggi, non c’erano rivendicazioni da fare, ma serviva solo rafforzare l’alleanza terapeutica tra cittadini e medici. L’unica cosa che conta per il bene della sanità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione