Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 15:01

Girone dimesso dall'ospedale solo una settimana di ricovero

Girone dimesso dall'ospedale solo una settimana di ricovero
NEW DELHI – Salvatore Girone, il fuciliere della Marina militare italiana che era stato ricoverato per avere contratto la febbre dengue, è stato dimesso dall’ospedale indiano dove era stato ricoverato per una settimana.
All’inizio era stata formulata una prognosi di sette-dieci giorni, e il fatto che il fuciliere italiano esca già oggi dimostra che la dengue da cui è stato colpito non è stata di forma acuta.
Il suo rientro nella residenza in ambasciata è previsto per la serata indiana.

"Salvatore Girone è stato dimesso dall’ospedale di New Delhi in buone condizioni di salute; bravi i medici indiani e italiani", si legge in un tweet del ministero della Difesa, a proposito del ricovero per dengue del fuciliere di Marina.

L'esperienza di questo tipo di febbre virale in India indica che dopo la fine dello stato febbrile, il paziente recupera abbastanza rapidamente il suo stato fisico precedente, anche se a tratti potrà manifestare momenti di debolezza.
Vicino a Girone si trovano la moglie Vania Ardito con i figli Michele e Martina, ed il papà Michele Girone con la moglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione