Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 00:22

Rubati 2,5 km di cavi di rame danno di centomila euro per le Ferrovie Sud Est

Rubati 2,5 km di cavi di rame danno di centomila euro per le Ferrovie Sud Est
BARI – Centomila euro di danni e 2,5 chilometri circa di cavi di rame rubati: è il bilancio dell’ennesimo furto messo a segno ai danni delle Ferrovie del Sud Est. Lo rende noto la stessa azienda.

La notte scorsa sconosciuti hanno preso di mira la tratta ferroviaria che collega Adelfia a Casamassima, nel barese. I malfattori, per compiere il furto, hanno danneggiato le strutture ferroviarie e la circolazione dei treni ha subito notevoli ritardi. E’ la terza volta in meno di una settimana che le Ferrovie del Sud Est subiscono un furto di questo tipo.

"I furti di rame producono, oltre ad un notevole danno economico all’azienda, disagi agli utenti che pagano indirettamente le conseguenze di un fenomeno criminale che è, purtroppo, in costante crescita" si legge in una nota della direzione tecnica delle Ferrovie del Sud Est. "Disagi che cerchiamo di ridurre al minimo, ma dopo ogni furto siamo costretti a verificare le condizioni della linea per garantire la massima sicurezza ai viaggiatori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione