Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:06

A Giovinazzo tornano i panini della nonna

A Giovinazzo tornano i panini della nonna
di MINO CIOCIA

GIOVINAZZO - Come nella scorsa edizione, anche quest’anno a Giovinazzo il «Panino della nonna» raddoppia. Due serate, oggi e domani, per fare un tuffo nel passato e nella tradizione. Per riassaporare i gusti di un tempo fatti di semplici alimenti impreziositi dalla maestria... delle nonne appunto. Melanzane e pomodori sott’olio, ricotta forte e alici salate, parmigiana e carciofini: questi i sapori che la sagra propone per la sua 20ª edizione. Ed ancora mortadella e provolone, frittate, lampascioni, tonno a farcire gli oltre 10mila panini che i «Nipoti della nonna», l’associazione organizzatrice, metterà a disposizione degli appassionati.

Panini che saranno offerti anche nella versione senza glutine grazie alla collaborazione con l’«Aic Puglia », l’associazione dei celiaci. E per chi volesse ci sarà anche dell’ottimo vino, rigorosamente pugliese, da degustare. Come sempre sarà l’a re a mercatale ad ospitare una manifestazione che attira pubblico da tutta la provincia e che per le scorse edizioni ha fatto contare fino a 25mila buongustai.

Con il suo format, il «Panino della nonna» ha anche ricevuto una consacrazione internazionale grazie alla Bbc, televisione inglese che negli anni scorsi è voluta venire a curiosare tra gli stand ed il pubblico per tentare di capire come una manifestazione culinaria, che propone sapori semplici, potesse riscuotere tanto successo.
La manifestazione, poi, già dalla scorsa edizione ha vestito i panni della ecosostenibilità. Grazie alla presenza dei volontari della «Ecofesta Puglia», a quanti vorranno gustare un panino sarà indicato il corretto modo si smaltire i rifiuti che saranno prodotti nelle due serate.

Gli appuntamenti saranno accompagnati da due eventi musicali. Stasera si esibirà Alberto Radius con la sua «Formula 3», il mitico gruppo musicale che ha accompagnato gli esordi di Lucio Battisti. Domani sul palco saliranno i «Dirotta su Cuba», gruppo che nel 1994 ha vinto il disco di platino, grazie all’alto numero di copie vendute. A far da cornice alla due giorni nella stesa area mercatale si svolgerà il mercato dell’antiquariato e dell’artigianato e un parco giochi dedicato ai più piccoli. La manifestazione ha come scopo principale quello di raccogliere fondi che saranno devoluti in beneficenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione