Cerca

Venerdì 17 Novembre 2017 | 20:08

Bari, milza spappolata per offese a juventino Arrestato 21enne a Bari

Bari, milza spappolata per offese a juventino Arrestato 21enne a Bari
BARI – Uno sfottò tra tifosi dopo la finale di Champions League Juventus-Barcellona sarebbe degenerato in un litigio costato la milza a un 20enne di Bitetto, in provincia di Bari. Con l’accusa di lesioni volontarie gravissime, un ragazzo di 21 anni è stato arrestato dai Carabinieri con concessione dei domiciliari.

I fatti risalgono allo scorso 6 giugno, sera della partita, finita 3-1 per il Barcellona. Dopo il match sarebbe iniziato su whatsapp lo sfottò tra amici che avrebbero preso come bersaglio degli insulti uno di loro, tifoso juventino. Il litigio sarebbe andato avanti la domenica successiva fino alla sera, quando il 21enne avrebbe raggiunto l’amico in un locale e lo avrebbe picchiato spappolandogli la milza con un calcio all’addome.

Il giorno dopo, avendo saputo del ricovero in ospedale e dell’intervento chirurgico di asportazione della milza, gli avrebbe inviato un messaggio di scuse che tuttavia non è bastato a evitargli l’arresto disposto dal gip Giovanni Abbattista su richiesta del pm Ettore Cardinali. Questa mattina, nell’interrogatorio di garanzia, il ragazzo ha ammesso le proprie responsabilità spiegando però di essere stato provocato e di aver reagito agli insulti senza alcuna volontà di fare del male all’amico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione