Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 22:01

Bari, morì dopo aver mangiato uno yogurt indagato titolare bar

Bari, morì dopo aver mangiato uno yogurt indagato titolare bar
BARI – Sarebbe morta per avvelenamento la 41enne Clara Carella, deceduta il 15 ottobre 2014 a quasi un anno da una intossicazione per aver mangiato uno yogurt. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita sul corpo della donna e disposta dalla Procura di Bari nell’ambito di un’indagine per omicidio colposo nei confronti del titolare del bar dove lo yogurt era stato acquistato e consumato.

Nel novembre 2013 Clara era con tre amici in un bar di viale Einaudi al quartiere San Pasquale di Bari. Tutti e quattro rimasero intossicati dopo aver mangiato uno yogurt. Solo lei, però, ebbe un collasso cardiocircolatorio che causò il 'coma apallico' (stato vegetativo) dal quale la 41enne non si è mai svegliata fino al decesso avvenuto 11 mesi dopo. Stando agli accertamenti medico legali, a causare il collasso sarebbe stato proprio lo yogurt, non è ben chiaro se perchè alterato o mal conservato.

Nei giorni scorsi il pm che ha coordinato l’inchiesta delegata ai carabinieri del Nas, Baldo Pisani, ha notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari. Al titolare del bar, Giuseppe Altamura, la Procura di Bari contesta l'omicidio colposo per omesso controllo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione