Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 22:04

Crac Divina Provvvidenza Dal Bambino Gesù: non risulta nessuna distrazione di fondi Tra le intercettazioni anche il cardinale

Crac Divina Provvvidenza Dal Bambino Gesù: non risulta nessuna distrazione di fondi Tra le intercettazioni anche il cardinale
ROMA – “Non mi risulta alcuna distrazione di fondi dal bilancio del Bambino Gesù”. Lo afferma il presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Mariella Enoc, commentando le dichiarazioni del ministro della salute Beatrice Lorenzin: “Siamo pronti – sottolinea – a fornire immediatamente alle istituzioni tutti i chiarimenti e le informazioni necessarie, nella massima disponibilità e trasparenza, che saranno la caratteristica della mia presidenza. Neanche un euro è stato distolto dalle nostre attività”. 

“Siamo pronti a fornire immediatamente alle istituzioni – afferma Enoc in una nota - tutti i chiarimenti e le informazioni necessarie, nella massima disponibilità e trasparenza, che saranno la caratteristica della mia presidenza. Come già avviene per la parte clinica e scientifica, presenteremo una rendicontazione puntuale di come sono stati spesi i fondi pubblici destinati in via straordinaria all’Ospedale, a prescindere se vi sia un obbligo o meno”.  

 Enoc ringrazia dunque il ministro per “l'apprezzamento espresso da sempre nei confronti del nostro Ospedale” e afferma di “condividere pienamente l’esigenza di chiarimento e di rassicurazione dell’opinione pubblica. Certamente – sottolinea - collaboreremo con il Ministero e con tutte le istituzioni preposte offrendo immediatamente tutte le informazioni e i chiarimenti necessari”. Proprio per questo, annuncia, “ho convocato per la prossima settimana una riunione straordinaria del Consiglio d’amministrazione del Bambino Gesù. Ma ancora oggi - prosegue – voglio ribadire quanto ho affermato appena sono venuta a conoscenza dalla stampa di questa presunta operazione. Non mi risulta nessuna distrazione di fondi dal bilancio del Bambino Gesù. Neanche un euro è stato distolto dalle nostre attività. Sono nel Consiglio di amministrazione del Bambino Gesù da marzo del 2014, da febbraio di quest’anno ne sono presidente. Prima di approvare il bilancio, ho voluto sottoporlo a rigorosa due-diligence da parte di un ente certificatore esterno: c'è qualche sofferenza dal punto di vista economico, ma non è stata trovata traccia di irregolarità alcuna”. Il Bambino Gesù, conclude il presidente, “come ha affermato lo stesso ministro, è un grande Ospedale e centro di ricerca internazionale di cui essere orgogliosi”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione