Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 15:05

Brutale scippo si trasforma in violenza sessuale

Brutale scippo si trasforma in violenza sessuale
BARI – Hanno aggredito, a Bari, per strada, una donna nel tentativo di strapparle la borsetta e, non riuscendo nel loro intento, uno dei due ha violentato la vittima mentre l’altro attendeva il complice alla guida di una Lancia Y. I due presunti responsabili sono stati arrestati dagli agenti di polizia sulla base di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Bari. Si tratta di Giuseppe Vavalle, di 20 anni, e Nicola Pontrelli, di 22, entrambi di Bari, con precedenti di polizia. Dovranno rispondere di tentativo di  rapina e violenza sessuale.
L'episodio è avvenuto il 18 maggio scorso, alle 6.30 del mattino.

Vavalle e Pontrelli, dopo essere usciti da una sala giochi nei pressi di via Hanemann a Bari, sono saliti a bordo di una Lancia Y e mentre la vettura procedeva nella zona i giovani hanno notato una donna che camminava per la strada. Vavalle - secondo quanto poi ricostruito dagli investigatori – sarebbe sceso dall’auto, alla cui guida con il motore acceso è rimasto Pontrelli. Il ventenne ha raggiunto la vittima, che era a piedi, l'ha aggredita alle spalle e ha tentato ripetutamente di strapparle la borsa, minacciandola. La donna è caduta per terra, a pancia in giù, coprendo la borsa con il proprio corpo, e Vavalle avrebbe continuato a colpirla con calci e pugni alla testa. Successivamente l’avrebbe violentata. Il giovane sarebbe poi fuggito, spaventato dal sopraggiungere di alcuni passanti: è risalito a bordo dell’auto dove era ad attenderlo il complice e i due sono fuggiti.

Le indagini condotte dai poliziotti del Commissariato di polizia di Bari Nuova Carrassi hanno avuto una svolta attraverso l’acquisizione di filmati di varie telecamere di videosorveglianza della zona e le testimonianze di alcuni cittadini, portando gli investigatori alla identificazione e all’arresto dell’aggressore e del suo complice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione