Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 05:53

Morì dopo intervento colecisti medico condannato a Bari

Morì dopo intervento colecisti medico condannato a Bari
BARI – Il gup del Tribunale di Bari Alessandra Piliego ha condannato un medico e ne ha rinviati a giudizio altri tre nell’ambito del procedimento sulla morte del 69enne Onofrio Scardicchio, ex dirigente della Regione Puglia. L'uomo, ricoverato nel novembre 2012 all’ospedale San Paolo di Bari, sarebbe deceduto a causa di una emorragia non diagnosticata dopo un intervento per colecisti.

Il giudice, accogliendo la richiesta della Procura, ha condannato il dottor Corrado Minervini ad un anno di reclusione (pena sospesa) al termine del processo celebrato con rito abbreviato. Condanna anche al risarcimento danni nei confronti dei figli e della moglie della vittima, costituiti parte civile nel processo, da quantificarsi in sede civile.

Contestualmente, al termine dell’udienza preliminare, il gup ha rinviato a giudizio gli altri tre medici imputati con l’accusa di omicidio colposo, Olindo Custodero, Michele De Mundo e Giuseppe Gozzo. Il processo a loro carico inizierà il prossimo 14 ottobre dinanzi al giudice monocratico Anna Perrelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione