Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 20:55

Movida, controlli della Polizia in piazza e lungomare di Bari

Movida, controlli della Polizia in piazza e lungomare di Bari
BARI - Controlli nelle piazze a rischio e sulle strade: due i servizi straordinari eseguiti dalla Polizia ieri a Bari. Nell'ambito dei rafforzati e reiterati controlli dei luoghi di maggiore aggregazione sociale e abituale ritrovo di giovani, in Piazza Umberto a Bari, ha identificato 96 persone, di cui 59 cittadini extracomunitari; 7 i posti di controllo effettuati durante i quali 15 sono stati i veicoli controllati e 3 le violazioni al Codice della Strada elevate. 

Nella circostanza il personale del Reparto Prevenzione Crimine"Puglia" e dell'UPGSP ha deferito due cittadini georgiani resisi responsabili di inottemperanza dell'ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale ed un terzo è stato fermato e condotto presso l'Ufficio Immigrazione della locale Questura per verificare la sua posizione. Un quarto straniero, cittadino tunisino, è stato arrestato in forza di un provvedimento di rintraccio relativo all'esecuzione dell'ordinanza di applicazione della misura degli arresti domiciliari emessa nel 2013 dal Tribunale di Bari.

Sulle strade, invece, sono iniziati i servizi sperimentali di controllo della Polizia di Stato nei confronti dei conducenti alla guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Sul lungomare di Bari, teatro specie nel fine settimana della "movida" barese, sono stati effettuati i primi controlli da parte di 4 pattuglie della Polizia Stradale di Bari e medici dell'Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Bari i quali all'interno di un ufficio mobile di polizia hanno proceduto con Kit diagnostici al controllo preliminare della presenza di stupefacenti o psicotrope mediante analisi di campioni di saliva e, in caso di test di screening positivo, al prelievo di campioni di fluido del cavo orale per le analisi di conferma e verifica che vengono effettuate a Roma presso il Centro di ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Direzione Centrale di Sanità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. 

Nel corso del servizio sono state controllate 40 persone e 33 veicoli i cui conducenti sono stati tutti sottoposti a test di screening alcol con i precursori che valutano la presenza di alcool nell'aria espirata; 7 le persone positive al precursore che sono state sottoposte all' etilometro; 2 le persone sanzionate per guida sotto l'effetto di alcool e 1 risultata positiva al test di screening stupefacenti che, in caso di conferma della positività attraverso le analisi di laboratorio di verifica effettuate a Roma, sarà denunciata per guida sotto l'influenza di stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione