Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 12:11

Atti osceni fuori scuola arrestato giovane a Bari

Atti osceni fuori scuola arrestato giovane a Bari
BARI – Un giovane di 23 anni di Corato (Bari) è stato arrestato dagli agenti della polizia per aver compiuto – il 20 marzo scorso – atti osceni davanti ad una scuola. Il 23enne – che è stato posto ai domiciliari – ha precedenti per lo stesso reato e per violenza sessuale.

Il 20 marzo scorso giovane si era posizionato nella strada di fronte al Liceo Classico Oriani, plesso dove al piano terreno della struttura è ubicata la succursale dell’Istituto Fornelli che ospita classi della scuola materna, e ha compiuto atti contrari alla pubblica decenza, rivolto proprio verso le finestre dell’edificio e continuando imperterrito nonostante l'intervento del personale di vigilanza dell’istituto. Si è poi allontanato dopo aver compreso che erano state chiamate le forze dell’ordine. Le indagini hanno successivamente consentito agli investigatori di individuarlo ed arrestarlo.

Lo stesso giovane era stato arrestato nel 2010 dal personale del Commissariato di PS di Corato per il reato di violenza sessuale, commesso ai danni di una donna aggredita in una strada cittadina e trascinata dietro una siepe. Malgrado fosse ristretto ai domiciliari, l’uomo successivamente si era reso responsabile di atti osceni compiuti nei confronti dei residenti del condominio ubicato di fronte a quello dove risiedeva. Condannato alla pena di anni 4, nel febbraio 2014 è stato scarcerato dalla Casa Circondariale di Trani per espiazione pena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione