Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 10:35

Bari, per omicidio di dieci anni fa chiesta condanna

Bari, per omicidio di dieci anni fa chiesta condanna
BARI – Il pm di Bari Eugenia Pontassuglia ha chiesto la condanna a 14 anni di reclusione per il collaboratore di giustizia Giacomo Valentino (foto), ex affiliato al clan Strisciuglio del quartiere Libertà di Bari. Valentino è imputato in un processo con rito abbreviato che si sta celebrando dinanzi al gup Antonio Diella per l’omicidio volontario del 29enne Tommaso Panarelli, ucciso il 2 agosto 2005 in un agguato in via Capruzzi a Bari.

La vittima era in sella ad uno scooter davanti a un distributore di benzina quando fu raggiunto da una moto di grossa cilindrata con a bordo due killer. Con il volto coperto da passamontagna i sicari spararono sette colpi di pistola ferendo di striscio alla schiena anche il benzinaio. Del delitto, anni dopo, si è autoaccusato Giacomo Valentino, attualmente unico imputato per l’omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione