Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 05:36

Bari, è morto a 86 anni il notaio Costantini

Bari, è morto a 86 anni il notaio Costantini
BARI - Si è spento a 86 anni, nella sua abitazione, il notaio Michele Costantini. Papà del nostro collega Francesco, personaggio conosciutissimo e stimatissimo per la sua attività professionale e per l’impegno nel mondo sportivo, soprattutto del calcio, Michele Costantini aveva iniziato a Sammichele l’attività di notaio.

Tra l’altro, è stato presidente del consiglio pugliese e consigliere nazionale dell’Ordine dei notai, presidente del Comitato organizzatore locale dei Mondiali di calcio di Italia 90 e consigliere di amministrazione del Bari calcio. Gestì il passaggio della società biancorossa dal prof. De Paolo ai Matarrese. E si occupò del settore giovanile, contribuendo a costruire quella Primavera che vinse la coppa Italia nel 1981 e che costituì l’ossatura del «Bari dei baresi» affidato a Catuzzi nel 1982, perdendo per un solo punto la promozione in serie A. Numerosi gli incarichi di prestigio ricoperti anche in Lega calcio.

-----------------

Al collega Francesco, capo servizio della redazione sportiva e ai figli Paolo e Costantino l’affettuoso abbraccio di tutta la redazione della Gazzetta del Mezzogiorno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione