Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 11:14

Nuovi controlli e pass da oggi in Tribunale Bari

BARI – Sono attivi da questa mattina i nuovi sistemi di controllo all’ingresso del Palazzo di Giustizia di via Nazariantz a Bari, dove hanno sede gli uffici della Procura e quelli del Tribunale penale. Brevi code si sono create dalle 9 alle 11, per consentire ai carabinieri di controllare i documenti di identità di tutti quelli che entravano e rilasciare il relativo pass.
Nuovi controlli e pass da oggi in Tribunale Bari
BARI – Sono attivi da questa mattina i nuovi sistemi di controllo all’ingresso del Palazzo di Giustizia di via Nazariantz a Bari, dove hanno sede gli uffici della Procura e quelli del Tribunale penale. Brevi code si sono create dalle 9 alle 11, per consentire ai carabinieri di controllare i documenti di identità di tutti quelli che entravano e rilasciare il relativo pass.

Sette diversi colori per accedere alle aule di udienze e agli uffici della Procura: blu per imputati, testimoni e consulenti; rosso per gli avvocati; giallo per i giornalisti; verde per gli appuntamenti con magistrati e segreterie; bianco per i fornitori; azzurro per le forze dell’ordine; arancio per il deposito di atti e denunce.

L’iniziativa è il risultato di un progetto sulla sicurezza avviato dal procuratore Giuseppe Volte all’indomani del suo insediamento a Bari, nel luglio 2014. Nei giorni scorsi l’Ordine degli Avvocati di Bari ha stipulato le polizze per i tre carabinieri in congedo che saranno di supporto al nuovo servizio di vigilanza e questa mattina, presso il Comune di Bari, è stato siglato un protocollo d’intesa tra Associazione nazionale carabinieri, procura della Repubblica e Comune.

"L'attività sarà garantita – si legge in un comunicato – da personale volontario della Sezione dell’Associazione nazionale carabinieri e andrà ad integrare e rafforzare i servizi di sicurezza già attivi presso quella sede giudiziaria effettuati dal nucleo tribunali carabinieri di Bari. Il Comune di Bari con apposita delibera ha creato le premesse per poter svolgere la delicata attività di vigilanza a garanzia della sicurezza del palazzo di giustizia e del personale che quotidianamente vi lavora e vi accede".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione