Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 17:32

M5S: «Studio legale Bari presenta parcella da 9mln al Comune di Termoli»

TERMOLI – La parcella da 9 milioni di euro di un studio legale di Bari al Comune di Termoli è finita al centro di una interrogazione del Movimento 5 Stelle di Termoli al sindaco Angelo Sbrocca. Il documento è stato inviato per conoscenza alla Corte dei Conti, alla Procura di Larino (Campobasso), al Prefetto di Campobasso ed all’Ordine degli avvocati di Larino.
M5S: «Studio legale Bari presenta parcella da 9mln al Comune di Termoli»
TERMOLI – La parcella da 9 milioni di euro di un studio legale di Bari al Comune di Termoli è finita al centro di una interrogazione del Movimento 5 Stelle di Termoli al sindaco Angelo Sbrocca. Il documento è stato inviato per conoscenza alla Corte dei Conti, alla Procura di Larino (Campobasso), al Prefetto di Campobasso ed all’Ordine degli avvocati di Larino.

"Considerata la recente richiesta dell’avvocato Vito Aurelio Pappalepore di pagamento delle sue parcelle relative a 98 cause affidate in via fiduciaria dall’ente comunale per l’importo ad oggi avanzato di 9.180.000 euro, si interroga il sindaco per conoscere: i residui dell’ufficio legale relativi agli anni 2006-2007-2008-2009 e chi ha firmato gli incarichi e le eventuali coperture; lo stato attuale dei provvedimenti di affidamento degli incarichi in favore degli avvocati di cui all’oggetto; se sono state incassate somme e in che misura dai vari procedimenti legali affidati ai menzionati legali; riferire sugli effettivi esborsi di denaro del Comune in favore dei legali; se questa amministrazione ha affidato ulteriori incarichi, in che numero e su quali questioni, le motivazioni del proseguimento di tali affidamenti pur avendo avuto formale conoscenza della loro esosità per le casse comunali, le motivazioni del mancato affidamento all’ufficio legale del Comune della difesa dell’Ente e la mancata rotazione di tali affidamenti, rivolgendosi a professionisti locali".

Nel documento si interroga sulla "eventuale conoscenza da parte di questa amministrazione dei nomi degli avvocati che hanno sostituito nelle udienze presso il Tar Molise e presso il Consiglio di Stato e Tribunali ordinari i due avvocati, se questa amministrazione è a conoscenza di possibili conflitti d’interesse nella prosecuzione dell’affidamento fiduciario agli avvocati stanti eventuali rapporti di collaborazione o co-difesa con soggetti aventi incarichi pubblici".

I pentastellati chiedono di convocare con urgenza il consiglio comunale sulla vicenda. L’interrogazione sarà depositata domani mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione