Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 12:17

Enel conferma chiusura  entro aprile centrale Bari

ROMA - Il responsabile Italia ribadisce la volontà: un piano dettagliato nel giro di tre settimane, intorno al 20-25 aprile per le tre centrali più grandi e urbanizzate, vale a dire Genova, Livorno e Bari. Già aperto il dialogo con i sindaci.
Enel conferma chiusura  entro aprile centrale Bari
ROMA – L'Enel conferma la chiusura di 23 centrali ormai non più utilizzabili, per le quali annuncerà "un piano dettagliato nel giro di tre settimane, intorno al 20-25 aprile". Lo ha detto il responsabile Italia Carlo Tamburi nel corso di un convegno organizzato da Assorinnovabili e Althesys.

"Abbiamo constatato – ha spiegato Tamburi – che oggettivamente queste centrali sono senza speranza. Il nostro lavoro è dare un futuro a questi impianti con progetti di reindustrializzazione o anche di rivalutazione come musei, data center, centri commerciali, per non abbandonare un patrimonio". In particolare, per le tre centrali più grandi e urbanizzate, vale a dire Genova, Livorno e Bari, è stato aperto il dialogo con i sindaci.

Ad annunciare l’intenzione di chiudere era stato l’ad del gruppo elettrico, Francesco Starace, lo scorso autunno, assicurando che "non c'è nessuna criticità occupazionale per le 700 persone" coinvolte, che verranno ricollocate o andranno in pensione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione