Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 05:09

Bari, inchiesta Amtab Binetti oggi dal pm per 30 fatture sospette

BARI – Di trenta presunte fatture sospette dovrà rispondere alla Procura di Bari Tobia Renato Binetti, l’ex presidente dell’Amtab, l’azienda municipalizzata barese che si occupa del trasporto pubblico. L’interrogatorio dinanzi al pm che coordina l’inchiesta, Francesco Bretone, è fissato per oggi pomeriggio. 

Stando all’ipotesi accusatoria, Binetti, in concorso con l'imprenditore Pietro Di Paola, titolare della società Oma, avrebbe inserito quelle trenta fatture nella transazione con l'azienda da circa 1 milione di euro fatta nel 2013 in seguito ad un’ingiunzione di pagamento per un importo di gran lunga inferiore, intorno ai 600mila euro
Bari, inchiesta Amtab Binetti oggi dal pm per 30 fatture sospette
BARI – Di trenta presunte fatture sospette dovrà rispondere alla Procura di Bari Tobia Renato Binetti, l’ex presidente dell’Amtab, l’azienda municipalizzata barese che si occupa del trasporto pubblico. L’interrogatorio dinanzi al pm che coordina l’inchiesta, Francesco Bretone, è fissato per oggi pomeriggio.

Stando all’ipotesi accusatoria, Binetti, in concorso con l'imprenditore Pietro Di Paola, titolare della società Oma, avrebbe inserito quelle trenta fatture nella transazione con l'azienda da circa 1 milione di euro fatta nel 2013 in seguito ad un’ingiunzione di pagamento per un importo di gran lunga inferiore, intorno ai 600mila euro. Si tratta di fatture datate 2009 ma relative a presunti lavori eseguiti nel 2012, tra l'altro prima dell’approvazione da parte del collegio sindacale dell’ente. Per questa vicenda Binetti e Di Pietro rispondono di peculato. Dagli accertamenti dei carabinieri, coordinati dalla magistratura barese, sarebbe inoltre emerso che quelle stesse fatture sarebbero state inserite in bilancio solo nel 2013. Ed è per questo che Binetti, in concorso con gli altri due componenti del cda dell’Amtab, Giuseppe Avvantaggiato e Nicola Cipriani, risponde anche di falso in bilancio.

In seguito all’invito a comparire notificato dalla Procura, Binetti si è dimesso nei giorni scorsi dall’incarico di presidente della municipalizzata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione