Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 16:24

Citati in giudizio per usucapione 22 ultracentenari

BARI – Un avvocato di Locorotondo, in provincia di Bari, ha citato in giudizio per ottenere l'usucapione di due immobili, 22 ultracentenari. Con due diversi atti di "notificazione per pubblici proclami" pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 14 marzo, il legale ha chiesto che si presentino in giudizio persone nate tra il 1841 e il 1893, oppure "ove essi non più in vita – si legge nell’atto di citazione – i loro eventuali eredi"
Citati in giudizio per usucapione 22 ultracentenari
BARI – Un avvocato di Locorotondo, in provincia di Bari, ha citato in giudizio per ottenere l'usucapione di due immobili, 22 ultracentenari. Con due diversi atti di "notificazione per pubblici proclami" pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 14 marzo, il legale ha chiesto che si presentino in giudizio persone nate tra il 1841 e il 1893, oppure "ove essi non più in vita – si legge nell’atto di citazione – i loro eventuali eredi".

La notizia riguarda la proprietà di due immobili ubicati in altrettante contrade di Locorotondo, San Marco e Carbottiello. L’avvocato Giovanni Nardelli, nell’interesse di tre persone che abitano in quelle case da ormai vent'anni, ha citato 22 persone che, se fossero ancora in vita, avrebbero tra i 174 e i 122 anni. La più anziana del gruppo è la signora Apollonia Mandolla, nata il 16 febbraio 1841. Di qualche mese più giovane il signor Donato Potenza, nato il 21 ottobre dello stesso anno. Quello nato in data più recente, sempre nel 19esimo secolo ma dopo l’unità d’Italia, è il signor Ambrogio Valentini, del 29 marzo 1893. L’udienza è fissata per il prossimo 30 giugno dinanzi al Tribunale di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione