Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 19:43

Gettoni presenza non dovuti assolti consiglieri comunali di Gravina di Puglia

BARI – Il gup del Tribunale di Bari Antonio Diella ha assolto "perchè il fatto non costituisce reato" tre persone e ne ha prosciolte altre 16 nel procedimento sui gettoni di presenza secondo la Procura illecitamente percepiti al Comune di Gravina in Puglia tra il 2009 e il 2012
Gettoni presenza non dovuti assolti consiglieri comunali di Gravina di Puglia
BARI – Il gup del Tribunale di Bari Antonio Diella ha assolto "perchè il fatto non costituisce reato" tre persone e ne ha prosciolte altre 16 nel procedimento sui gettoni di presenza secondo la Procura illecitamente percepiti al Comune di Gravina in Puglia tra il 2009 e il 2012.

Sono stati assolti con rito abbreviato il consigliere comunale Antonio Stragapede, l'ex consigliere Salvatore Buonamassa e l’ex assessore Sergio Varvara. Al termine dell’udienza preliminare il giudice ha dichiarato il non luogo a procedere "perchè il fatto non sussiste" nei confronti degli altri 16 imputati (cinque consiglieri comunali ancora in carica e 11 ex) che non avevano scelto rito alternativi.

Secondo le indagini della Guardia di finanza, coordinate dal pm Antonino Lupo, i 18 consiglieri comunali in carica in quel triennio (sei dei quali rieletti), avrebbero dichiarato di aver partecipato a commissioni consiliari andate invece deserte e ad inesistenti conferenze di capigruppo, usufruendo così di centinaia di presunti gettoni di presenza non dovuti per oltre 250mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione