Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 17:17

Sequestrati beni per 5 mln di euro a due pregiudicati 

BARI – Beni per un valore complessivo di 5 milioni di euro vengono sequestrati dai carabinieri ai pregiudicati Luigi Curci, di 58 anni, di Cerignola (Foggia), e Giuseppe Scardi, di 50, di Canosa di Puglia (Bt), entrambi ritenuti affiliati al clan cerignolano 'Piarulli-Ferrarò. I due hanno numerosi precedenti penali e condanne per associazione mafiosa e traffico di droga. I sigilli vengono apposti ad una concessionaria di autoveicoli e a una scuola guida a Canosa di Puglia (Bt), a 18 immobili, tra cui un villino e due appartamenti nel centro residenziale di Milano e a Cerignola, a terreni, 18 conti correnti in sette istituti di credito e a 15 autovetture (tra cui Bmw e Audi)
Sequestrati beni per 5 mln di euro a due pregiudicati 
BARI – Beni per un valore complessivo di 5 milioni di euro vengono sequestrati dai carabinieri ai pregiudicati Luigi Curci, di 58 anni, di Cerignola (Foggia), e Giuseppe Scardi, di 50, di Canosa di Puglia (Bt), entrambi ritenuti affiliati al clan cerignolano 'Piarulli-Ferrarò. I due hanno numerosi precedenti penali e condanne per associazione mafiosa e traffico di droga. Il sequestro è stato disposto ai sensi del "Codice antimafia" sulla base di un decreto emesso dal Tribunale di Trani su proposta della Dda di Bari.

I sigilli vengono apposti ad una concessionaria di autoveicoli e a una scuola guida a Canosa di Puglia (Bt), a 18 immobili, tra cui un villino e due appartamenti nel centro residenziale di Milano e a Cerignola, a terreni, 18 conti correnti in sette istituti di credito e a 15 autovetture (tra cui Bmw e Audi).
Il provvedimento scaturisce da una attività, avviata dal Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Bari nel marzo 2014, che ha permesso di appurare che Curci e Scardi, a fronte di modesti redditi dichiarati, attraverso la vendita di automobili e la gestione di una scuola guida, abbiano realizzato un rilevante patrimonio grazie a presunti guadagni conseguiti da attività illecite intestando i beni a familiari e "prestanome", questi ultimi risultati amministratori della scuola guida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione