Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 00:23

Protesta dei vigili urbani un sit in anche a Bari

BARI – Sit in dei vigili urbani oggi a Bari, in pizza Libertà, per chiedere la revisione del quadro normativo di riferimento" e perchè venga "spazzato via il fango gettato su tutta la categoria con la vicenda romana" riguardante l'assenteismo. La protesta di Bari, contemporanea su tutto il territorio nazionale, oltre a sollecitare la riforma normativa intende evidenziare la necessità del riconoscimento di un ruolo che sia pari a quello delle altre forze dell’ordine
Protesta dei vigili urbani un sit in anche a Bari
BARI – Sit in dei vigili urbani oggi a Bari, in pizza Libertà, per chiedere la revisione del quadro normativo di riferimento" e perchè venga "spazzato via il fango gettato su tutta la categoria con la vicenda romana" riguardante l'assenteismo. La protesta di Bari, contemporanea su tutto il territorio nazionale, oltre a sollecitare la riforma normativa intende evidenziare la necessità del riconoscimento di un ruolo che sia pari a quello delle altre forze dell’ordine.

"Protestiamo – hanno detto i vigili urbani parlando con i giornalisti – perchè il governo riconosca ruolo e funzioni del Corpo, le specificità, l’uniformità delle condizioni operative su tutto il territorio nazionale, la dotazione di strumenti e mezzi per garantire sicurezza agli operatori, equità di trattamento economico con l’eliminazione delle disparità con le altre forze dell’ordine".

"Stiamo chiedendo – sottolinea Davide De Gregorio, coordinatore dell’Area metropolitana Uil Fpl – maggiore sicurezza e abbiamo la necessità di rimuovere ostacoli normativi con l’equiparazione alle altre forze dell’ordine. Come agenti di Polizia municipale, svolgiamo ruoli impropri rispetto alla normativa, pubblica sicurezza, ordine pubblico, mascherandoli con servizi di viabilità con diverso trattamento economico e di sicurezza; a noi, inoltre, non viene riconosciuta la causa di servizio". Una delegazione dei manifestanti ha chiesto e ottenuto di incontrare il prefetto di Bari, Antonio Nunziante, affinchè si faccia portavoce nei confronti del governo delle istanze degli uomini della Polizia locale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione