Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 03:09

«Puglia in bici» 70 espositori alla Fiera del Levante

BARI – Il mondo della bicicletta conquista uno spazio d’onore con la Bip, Bici in Puglia, la rassegna dedicata alle due ruote ecologiche che sarà inaugurata a Bari, il prossimo 20 febbraio, alla Fiera del Levante. E’ il primo appuntamento del settore nel Mezzogiorno d’Italia. L’intento della 3 giorni, che si conclude il 22 febbraio, è quello di promuovere l’uso della bicicletta e di diffondere la pratica del cicloturismo
«Puglia in bici» 70 espositori alla Fiera del Levante
BARI – Il mondo della bicicletta conquista uno spazio d’onore con la Bip, Bici in Puglia, la rassegna dedicata alle due ruote ecologiche che sarà inaugurata a Bari, il prossimo 20 febbraio, alla Fiera del Levante. E’ il primo appuntamento del settore nel Mezzogiorno d’Italia. L’intento della 3 giorni, che si conclude il 22 febbraio, è quello di promuovere l’uso della bicicletta, di diffondere la pratica del cicloturismo, ma anche favorire l’incontro tra i produttori e i fruitori della bici al punto che in fiera sarà allestita una pista ad hoc per testare i prodotti in esposizione: le due ruote e gli accessori. Una fiera specialistica alla quale hanno aderito, questo primo anno, oltre 70 espositori.

"Un settore in grandissima crescita sempre più apprezzato dal grande pubblico", ha detto il presidente della Fiera Ugo Patroni Griffi.
Tra gli intervenuti alla presentazione della rassegna specialistica anche Massimo Nitti, direttore della Ferrotranviaria, che ha garantito un ulteriore impegno della azienda che rappresenta da qui al futuro. Ma uno dei punti nevralgici della regione – è stato evidenziato – sono proprio i collegamenti ferroviari, non operativi di domenica, quando i cicloturisti, per muoversi da una parte all’altra della regione, possono contare solo sui collegamenti di Trenitalia.

E a questo proposito l’assessore alla Mobilità della Regione Puglia, Giovanni Giannini, ha reso noto alcuni dati sul cicloturismo: il più importante mercato europeo è quello tedesco con 35milioni di cicloescursionisti e 6 milioni di cicloturistici e il 42 per cento usa il binomio ciclo più treno. Una fetta di utenza che gli operatori turistici stanno cercando di intercettare.
E, per esempio, riguardo alle difficoltà di raggiungere le piste ciclabili della Valle d’Itria, come della Murgia, Giannini ha risposto: "Il sistema del trasporto pubblico locale è in evoluzione anche se a fronte di un fabbisogno di 6miliardi e 300 milioni abbiamo una disponibilità derivante da stanziamenti nazionali di 4miliardi e 900 milioni, quindi diventa problematico andare nella direzione di una maggiore efficienza del sistema". Alla presentazione della Bip ha partecipato anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ex assessore alla Mobilità della giunta Emiliano, che ha definito il prossimo appuntamento "una sorta di completamento di un percorso". "Vogliamo che la bici – ha aggiunto – si vada a integrare con gli altri sistemi di trasporto con stazioni intermodali", ha aggiunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione