Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 12:12

Prof universitaria accusata di truffa rinviata a giudizio

BARI – Il gup del Tribunale di Bari Sergio Di Paola ha rinviato a giudizio la professoressa Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all’Università degli Studi di Bari, accusata di decine di presunte truffe ai danni di risparmiatori. Saltato, infatti, l’accordo sul patteggiamento, oggi in aula accusa, parti civili (31 risparmiatori e il Codacons) e difesa hanno discusso l’udienza preliminare. Il processo inizierà il prossimo 15 aprile
Prof universitaria accusata di truffa rinviata a giudizio
BARI – Il gup del Tribunale di Bari Sergio Di Paola ha rinviato a giudizio la professoressa Caterina Coco, ex docente di materie finanziarie all’Università degli Studi di Bari, accusata di decine di presunte truffe ai danni di risparmiatori. Saltato, infatti, l’accordo sul patteggiamento, oggi in aula accusa, parti civili (31 risparmiatori e il Codacons) e difesa hanno discusso l’udienza preliminare. Il processo inizierà il prossimo 15 aprile dinanzi al Tribunale monocratico di Bari. L'ex docente risponde di truffa aggravata, falso ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria. La professoressa Coco, secondo il pm Giuseppe Dentamaro e l’aggiunto Anna Maria Tosto, avrebbe intascato milioni di euro con la promessa di investimenti redditizi in falsi titoli bancari, spacciandosi per promotore finanziario senza averne l’abilitazione e truffando così decine di risparmiatori per oltre 5 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione