Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 07:41

Bari, il sindaco si «incazza» e i writers gli rispondono  imbrattando la Basilica 

BARI - Dopo il caso del messaggio amoroso su un muro di Torre a Mare fatto cancellare in 24 ore e la minaccia del sindaco (Noi siamo buoni, ma se ci incazziamo...), la risposta non si è fatta attendere. Deturpata la facciata della Basilica di San Nicola.
Decaro e il writer innamorato, «Giallo» finisce a Canale 5
Bari, il sindaco si «incazza» e i writers gli rispondono  imbrattando la Basilica 
BARI - Il sindaco si arrabbia i writers rispondono. Dopo la denuncia attraverso Facebook contro l'"imbecille" innamorato che ha osato pasticciare il muro di una strada di Torre a Mare - facendogliela praticamente sotto il naso - caso finito persino sotto i riflettori di Canale 5, la risposta non si è fatta attendere.

basilicaQualcuno deve aver preso in parola il primo cittadino che nel corso del collegamento televisivo alla trasmissione Pomeriggio 5 condotto da Barbara D'Urso aveva precisato di aver scelto quel tipo di messaggio (amoroso) per lanciare una campagna contro i writers selvaggi. "Ho scelto un messaggio sobrio - aveva detto Decaro - piuttosto che una di quella parolacce che deturpano i monumenti del centro storico". Tale dichiarazione aveva fatto seguito a un suo video pubblicato su Fb in cui lamentava il disagio di non poter assumere un vigile per presidiare ogni strada, segnalando soprattutto il costo delle operazioni di pulizia.

In questo caso non si tratta di parolaccia, ma qualcuno sembra aver raccolto il guanto di sfida di decaro che aveva annunciato persino una ordinanza ad hoc che obbligasse chi sporca a "pulire personalmente". Ora nel mirino è finita proprio la Basilica di San Nicola, come documentano queste immagini. E se guerra dovrà essere, il comune rischia di vedere le sue casse compromesse visto che per cancellare ogni scritta - per ammissione dello stesso sindaco - servono non meno di 300 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione