Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 02:49

«Polo giustizia» a Bari il sindaco Decaro incontra ministro Orlando

BARI – Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha illustrato oggi a Roma al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e ai vertici del dicastero l’ipotesi di 'Polo della giustizià da realizzare in aree dismesse dal ministero della Difesa e ora nella disponibilità dell’Agenzia del Demanio, al quartiere Carrassi.
«Polo giustizia» a Bari il sindaco Decaro incontra ministro Orlando
BARI – Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha illustrato oggi a Roma al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e ai vertici del dicastero l’ipotesi di 'Polo della giustizià da realizzare in aree dismesse dal ministero della Difesa e ora nella disponibilità dell’Agenzia del Demanio, al quartiere Carrassi.

L’idea-progetto, già condivisa all’unanimità dalla commissione di manutenzione riunitasi presso la Corte d’Appello di Bari il 16 dicembre scorso, prevede l’utilizzo di un’area di oltre 14 ettari occupata dalle ex caserme Milano e Capozzi. L’area – si legge in una nota del Comune – potrebbe "ospitare tutti gli uffici giudiziari sia del civile che del penale, con un intervento di trasformazione edilizia in partenariato con i privati attraverso lo strumento del 'contratto di disponibilita”".

"Nei prossimi giorni – commenta Decaro che ha riferito di aver ricevuto apprezzamento per il progetto – convocherò un incontro tecnico, cui parteciperanno i rappresentanti del ministero della Giustizia e dell’Agenzia del Demanio, per cominciare a definire i dettagli operativi. Anche se la Legge di Stabilità prevede che dall’1 settembre prossimo la competenza sull'edilizia giudiziaria non sarà più dei Comuni, resterò a disposizione per individuare la migliore soluzione possibile".

Subito dopo l’incontro di Bari, ha aggiunto il sindaco, sarà fissata la data della prima conferenza dei servizi con i ministeri della Giustizia e delle Infrastrutture per avviare lo studio di fattibilità del progetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione